COLLEGI DEL MONDO? SOLO l’IMBARAZZO DELLA SCELTA – Una testimonianza utile

I Dieci Collegi Nel Mondo:

  1. UWC of the Atlantic (Galles)
  2. UWC of the Adriatic (Italia)
  3. Red Cross Nordic UWC (Norvegia)
  4. Li Po Chun UWC (Hong Kong)
  5. UWC of South East Asia (Singapore)
  6. UWC of the Pacific (Canada)
  7. UWC of the American West (U.S.A.)
  8. Mahindra UWC (India)
  9. UWC of Southern Africa (Swaziland)
  10. UWC of the Agriculture (Venezuela)
  11. UWC of Costa Rica

Il Collegio in Norvegia:
Aperto nel settembre 1995 nella Norvegia occidentale sulla splendida costa del fiordo Flekke, il Collegio si trova vicino ad un importante centro della Croce Rossa.
Le due comunità condividono numerose strutture e collaborano nella realizzazione di molte iniziative.

Il Collegio ospita 200 studenti provenienti da più di 80 Paesi.

L’edificio principale del Collegio è l’Auditorium che ospita un teatro (240 posti), la biblioteca, la mensa con vista sul fiordo. Tra le altre strutture si ricordano il centro d’arte e musica, la sala computer, e un centro poli funzionale. Ci sono 5 residenze, ognuna affidata a un tutor, con spazi comuni e stanze di 5 studenti.

Nel vicino centro della Croce Rossa ci sono un centro acquatico, una piscina e una palestra a disposizione del Collegio. Il lungomare è attrezzato per attività di vela, canoa e kayak.

Oltre alle attività legate al mare e alla montagna, gli studenti sono impegnati in attività ricreative quali teatro, fotografia, musica e arte.

Testimonianze dal Collegio:
Giulia è entrata al Red Cross College a fine agosto 2002; dopo pochi mesi trascorsi nel collegio norvegese, ecco alcune impressioni sull’esperienza che sta vivendo:

“Solo adesso, seduta davanti allo schermo bianco del computer, mi rendo conto di quanto sia difficile descrivere la mia esperienza durante questi primi due mesi in Norvegia: ogni parola mi sembra o troppo banale o troppo complessa.
Probabilmente è perchè sono talmente ”dentro” quest’esperienza che mi è impossibile trovare l’obiettività necessaria per definirla.
Forse il modo più semplice è cominciare dall’inizio.

Il primo periodo non è stato facile, anche perché, prima di partire, quando immaginavo la vita in collegio, non tenevo praticamente conto delle possibili difficoltà che, invece, si sono manifestate nelle prime settimane: la ”nostalgia” di casa, la lingua e la pressione ”normale” dei primi giorni.
Ne è valsa la pena, però: adesso, due mesi dopo essere arrivata lo rifarei senza ombra di dubbio. Conoscere persone provenienti da tutto il mondo può veramente aprirti gli orizzonti. A poco a poco riesci a capire quanto diverse, eppure simili, sono le culture a cui apparteniamo. Credo che questi siano i due anni in cui puoi veramente ”lasciar andare” la tua mente, non devi preoccuparti di ciò che pensano gli altri o se ciò che vuoi fare è ”normale” o meno: semplicemente fallo!

Per me è stata una grande opportunità. Condividere le piccole cose di ogni giorno con ragazzi della mia stessa età era qualcosa di completamente nuovo per me che sono figlia unica: qui i miei amici sono la mia famiglia.
E’ bellissimo organizzare nottate con film non stop, oppure preparare cene a base di specialità provenienti da tutto il mondo, o ancora fare tardi per fermarsi a contare le stelle dal pontile di legno, con la luce del nord a rischiarare il cielo notturno.

A volte chiudo le tende del mio letto e rimango in silenzio a pensare a quanto assapori di più tutte le sensazioni che provo, qui. Sarà perché non ho mai un momento libero, ma mi sembra davvero di far fruttare meglio le mie giornate..
E’ bello poter condividere una tazza di cioccolata calda con qualcuno a qualunque ora del giorno..
E’ bello guardare la bacheca e trovare sempre qualche attività che interessa veramente..
E’ bello godersi l’incantato paesaggio di un fiordo norvegese..
E’ bello perdersi nell’immensità del cielo sapendo che non sei solo…
E’ bello poter guardare qualcuno negli occhi…così diversi dai tuoi, ma comunque capaci di riflettere la tua immagine come uno specchio…
E’ bello trovare ogni giorno nuove motivazioni…
E’ bello essere qui…”

…Partire é la più bella e coraggiosa di tutte le azioni. Una gioia egoistica forse, ma una gioia, per colui che sa dare valore alla libertà. Essere soli, senza bisogni, sconosciuti, stranieri e tuttavia sentirsi a casa ovunque…” (Isabelle Eberhardt)

Giulia

Come contattare il Collegio:

RED CROSS NORDIC UWC (RCN)
N-6968 Flekke, Fjaler
Norvegia
Tel. +47 57 737000
Fax. +47 57 737001
Sito Internet: www.rcnuwc.uwc.org

Commissione Nazionale per i Collegi del Mondo Unito
Palazzo Altemps – Via Dei Gigli D’Oro, 21 – 0186 Roma
tel.: 06-6892201 fax: 06-6832757 – email: uwc.cni@tiscalinet.it

Segnalato da Carmine Granato – Padova – carminegranato@hotmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...