IL BINARIO: IN VIAGGIO NEL TERRITORIO


Napoli, 8 febbraio 2006
Ambiente e sviluppo corrono lungo “Il Binario”. E un treno virtuale arriva nelle piazze della provincia con il suo carico di stimolanti informazioni.
A bordo saliranno 5000 studenti delle scuole medie ed elementari.
Comincia oggi il viaggio in un territorio martoriato dall’inquinamento, eppure attento al rispetto della natura. Ricco di potenzialità culturali e produttive, ma ancora poco valorizzato. L’idea è firmata Ambiente in club e Sorella natura, che hanno fuso i loro sforzi per dare vita ad un’iniziativa che correrà, dall’8 al 19 febbraio, di paese in paese. Tappe previste a Nola, Marigliano, Cicciano. Saranno allestiti laboratori e mostre.

In vetrina, i temi dell’ambiente, della sicurezza, dei beni culturali e delle attività produttive. Nel programma anche rappresentazioni teatrali, concerti, spettacoli di cabaret, convegni e degustazioni di prodotti tipici.
Destinatari privilegiati della kermesse gli alunni delle scuole per i quali è stato anche organizzato il concorso di idee “Completa tu”, per la creazione di uno slogan per l’ambiente.

Il vincitore riceverà un premio di 500 euro in materiale didattico.
Per la rilevante azione sociale e culturale “Il binario” ha ricevuto il patrocinio del ministero dell’ambiente e della tutela del territorio, del ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca – ufficio scolastico regionale per la Campania, del ministero delle attività produttive, della commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse, della provincia di Napoli, del comune di Nola, del comune di Marigliano, del comune di Mariglianella e del comune di Cicciano.

Sponsor della manifestazione: Cobat – consorzio obbligatorio batterie esauste, Conai – consorzio per il recupero degli imballaggi, Cial – consorzio imballaggi alluminio, Comieco – Consorzio Nazionale per il recupero e riciclaggio degli imballaggi a base di cellulosa, Coou – consorzio obbligatorio olii usati, De Vizia Transfer Spa, Erreplast Srl e Sri Srl, Interporto Campano, Snie, Vitale, Di Gennaro Spa.
Il Binario è stato organizzato in collaborazione con il Pastificio Russo e l’Aci Campania.

Il Binario – spiega Daniele Baronio presidente di Ambiente in Clubvuole aprire una finestra di informazione, cultura, curiosità sui temi dell’ambiente, della sicurezza, dei beni culturali e delle attività produttive, con un fine preciso: partecipare con il territorio e insieme conoscere l’ambiente agendo per la sua salvaguardia nella legalità, convivendo e tutelando la storia, le attività ed i beni architettonici dei territori stessi, affinché si viva l’ambiente con rispetto e amicizia”.

Il progetto – evidenzia il presidente regionale della fondazione Sorella Natura, Antonio Cerciellonasce dalla volontà di migliorare le nostre città sotto il profilo ambientale e sociale. Un’idea in sintonia con gli obiettivi perseguiti dalla fondazione, da tempo impegnata per migliorare un territorio devastato da anni”.

Mentre l’ennesima emergenza piega l’intera regione mettendo in luce inefficienze, incapacità e ritardi, Ambiente in club e Sorella Natura costruiscono – ha commentato Paolo Russo, presidente della commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse un progetto di promozione di un territorio che segna la pietra di confine tra i ritardi culturali e gestionali e l’etica dell’ambiente. Le ecomafie non si combattono solo con la forza delle armi e della legge ma anche attraverso il vigore della società civile sempre più determinata a sbarrare la strada agli attentatori delle loro terre e del loro futuro”.

Partecipiamo a questa iniziativa per l’alto valore educativo che rappresenta, convinti – ha spiegato Gino Schiona, direttore generale del Cial (consorzio nazionale per il riciclo dell’alluminio) – che l’emergenza rifiuti in Campania possa essere presto superata. Il nostro consorzio, leader in Europa per quantità di alluminio riciclato, ha da tempo avviato progetti speciali in questa regione, sia a sostegno degli operatori che effettuano la raccolta che in attività di comunicazione per la sensibilizzazione dei cittadini”.

Queste iniziative – ha dichiarato Paolo Tomasi, presidente del Consorzio obbligatorio degli oli usatirientrano pienamente nella nostra strategia comunicativa da oltre vent’anni orientate verso i giovani, nella consapevolezza che il futuro dell’ambiente sia nelle loro mani.
Il Consorzio anche nel 2005 ha segnato un nuovo record di raccolta di olio usato, confermando il trend di crescita, ma ci rendiamo conto che non possiamo abbassare la guardia e che ci attendono ancora sfide importanti per arrivare a raccogliere fino all’ultima goccia. Un obiettivo da perseguire solo con l’aiuto di tutti, cittadini ed aziende, nella certezza che anche i piccoli gesti possono contribuire alla salvaguardia dell’ambiente”.

Per quanto riguarda il recupero dei rifiuti pericolosi, come le batterie al piombo esauste, la Campania – ha dichiarato Giancarlo Morandi, presidente del COBATsi segnala come una delle regioni maggiormente attive. Basti pensare che solo nel 2005 il COBAT ha raccolto e riciclato nella regione quasi 25.800 tonnellate di accumulatori esausti, pari ad oltre 2 milioni di singoli pezzi. Tale attività ha una duplice valenza: ecologica, prima di tutto, prima di tutto, perchè si sottraggono alla dispersione nell’ambiente sostanze tossiche a nocive come piombo e acido solforico, ed economica perché ogni anno si risparmiano milioni di euro sulle importazioni di nuove materie prime come metallo piombo e plastiche. Grazie ad una lungimirante legge del Parlamento Italiano, il modello consortile attuato dal COBAT, rappresenta oggi un circolo virtuoso di sviluppo sostenibile ed il nostro impegno è sempre più focalizzato in campagne di educazione ambientale, come il Binario, dove da sempre troviamo nelle scuole il nostro principale alleato”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...