Credit Suisse Group punta sulle Soa con Iona

Il gruppo finanziario sigla con IONA un accordo globale pluriennale

Milano, 24 febbraio 2006 – IONA®Technologies (NASDAQ: IONA), azienda leader nella fornitura di soluzioni di integrazione ad alte prestazioni per ambienti IT mission-critical, ha annunciato l’accordo globale, pluriennale e multi-technology, siglato con Credit Suisse, gruppo finanziario leader mondiale, relativo all’implementazione continuativa dei prodotti IONA per lo sviluppo e la gestione della propria architettura SOA.

Credit Suisse e IONA collaborano dal 1997, quando il gruppo finanziario ha avviato un’ampia riprogettazione della propria infrastruttura IT usando Orbix, il prodotto CORBA di IONA. Obiettivo del progetto era quello di migrare verso un modello di integrazione e interoperabilità basato su principi SOA. Per aggiungere ulteriore flessibilità e possibilità di riutilizzo, Credit Suisse sta attualmente considerando Artix, l’extensible ESB (Enterprise Service Bus) di IONA.

“Al centro della nostra scelta iniziale di Orbix c’era il significativo impegno da parte di IONA verso il prodotto, ed il successo ottenuto dall’azienda nel rendere CORBA lo standard universalmente riconosciuto che è oggi”, ha commentato Martin Prater, Head of Integration Technologies di Credit Suisse Group. “La nostra infrastruttura IT è supportata da un’estesa istallazione di Orbix, che è stata fatta scalare con successo per rispondere alle necessità della nostra strategia SOA. In futuro esploreremo i Web service e probabilmente abiliteremo alcuni dei nostri sistemi con nuove tecnologie quali Artix.”

Orbix rappresenta la base del Credit Suisse Information Bus (CSIB), permettendo un’interoperabilità request and reply orientata ai servizi ed in tempo reale, tra le applicazioni mainframe di back-end ed i sistemi di front-end. Le funzionalità di supporto nativo alle applicazioni mainframe da parte di Orbix sono vitali per la capacità di Credit Suisse di fornire una vista dei dati di business che sia coerente, sicura ed immediata. Per il futuro, Credit Suisse avrà la necessità di rendere alcuni di questi sistemi disponibili come Web service riutilizzabili su tutta la sua architettura SOA estesa. L’architettura a plug-in, estensibile e altamente configurabile, di Artix offre a grandi aziende come Credit Suisse la flessibilità di sistema necessaria per infrastrutture SOA di nuova generazione.

“La capacità di far scalare l’infrastruttura IT esistente è fondamentale in un ambiente di business competitivo quale quello di oggi, dove il time-to-market può fare la differenza tra un leader di mercato e un comprimario”, ha aggiunto Prater. “Siamo convinti che IONA possa continuare a rispondere alle nostre necessità business e di integrazione a supporto dei nostri piani di sviluppo di infrastruttura SOA.”

“Una metodologia di adozione incrementale e una strategia di deployment concretamente misurabile, con valori di ROI quantificabili sia dal punto di vista tecnico che business, rappresentano un approccio ideale all’abilitazione alle SOA. Ugualmente importante è un’infrastruttura SOA che promuova il riutilizzo continuo dei sistemi e la loro durevole capacità di soddisfare le necessità IT future”, ha commentato Paolo Malinverno, Research Vice President di Gartner.

“IONA ha assunto l’impegno di aiutare i propri clienti a sviluppare ed estendere ulteriormente gli investimenti effettuati su Orbix e ad ottenere maggior valore dai sistemi esistenti”, ha concluso Peter Zotto, CEO di IONA. “Molti tra i nostri clienti, ed è il caso di Credit Suisse, hanno sviluppato ambienti SOA di prima generazione con Orbix, la soluzione CORBA di IONA. Trarre nuovo valore da questi sistemi ed estendere l’infrastruttura SOA con soluzioni di nuova generazione, come Artix, è fondamentale.”

IONA
IONA Technologies (Nasdaq: IONA) è fornitore leader di soluzioni di integrazione ad alte prestazioni per ambienti IT enterprise. IONA ha posto le basi dell’integrazione basata su standard con la sua line di prodotti Orbix, basata su CORBA. La famiglia Artix rappresenta la nuova generazione di soluzioni di integrazione di IONA, e consente di integrare sistemi enterprise già esistenti con le componenti di infrastruttura comuni a un’organizzazione.

Fondata nel 1991, IONA ha sede centrale a Dublino, in Irlanda, e uffici in tutto il mondo. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.iona.it.

Per informazioni:
Ufficio stampa IONA
AxiCom Italia
Sandro Buti
Tel 02.7526111 – E-mail: sandro.buti@axicom.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...