ProArt e Sekanina presentano: "News Code". La poetica del nudo. FERRARA – MUSEO DEL CASTELLO ESTENSE DAL 18 al 26 Marzo 2006

L’Associazione Culturale Ferrara Pro Art e la Galleria d’Arte Contemporanea Sekanina con il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale e del Comune di Ferrara al fine di valorizzare l’opera di artisti che svolgano la loro ricerca estetica attraverso tecniche tradizionali, rivolta come transito verso tecnologie multimediali, darà vita, dal 18 al 26 Marzo 2006, alla Rassegna d’arte contemporanea dal titolo New Code.


Sta crescendo un po’ in tutto il mondo il numero di artisti che ricorrono alle nuove tecnologie ed alla multimedialità per la ricerca e la produzione artistica inevitabilmente ambiti in cui il mezzo tecnologico appariva destinato – fino ad alcuni anni fa – su una specializzazione di natura puramente tecnica. Stiamo infatti assistendo ad un passaggio epocale, ove linguaggi quali le arti visive tradizionali affiancano la fotografia il suono, la neo-merce, internet e l’immagine digitale stanno contribuendo ad un all’adozione di un nuovo modo di intendere la produzione artistica. Dal video-clip alla video d’arte o alla video-documentazione . Allo stesso modo il computer con i suoi programmi di foto-ritocco è entrato nelle possibilità dell’arte. Alla luce di tutto questo prende forma la mostra che consiste sia nell’estetica legata alla tradizione d’arte ma, anche, in video-installazioni, elaborazioni grafiche e fotografiche al computer, installazioni sonore, ecc.
( Paolo Orsatti)

“La mostra presenterà il lavoro di artisti che appartengono ad ambiti di ricerca differenti, offrendo una percezione inedita e trasfigurante della cultura contemporanea. Le loro opere provocano un effetto di interazione parallela col mondo informatizzato di oggi, verso una ricerca articolata di rapporti dinamici e creativi con i fenomeni iconografici e sociali della nostra epoca. Concretamente questa mostra vuole essere una particolare occasione di incontri per vedere insieme, senza essere sicuramente esaustiva nella varietà e soluzioni espressive, situazioni differenti, a volte contrapposte a volte concordanti, della ricerca artistica contemporanea. Una rassegna come questa cerca di portare in luce i nuovi codici, le nuove immagini ed i nuovi linguaggi dei differenti modi di intendere l’attività artistica. Il panorama, reale o virtuale, è quindi vario e dimostra la modificazione e la vitalità continua della comunicazione. La ricerca dell’alfabeto/CODE nella storia dell’Umanità rappresenta ancora oggi una serie di passaggi nella tecnologia e nell’arte per procedere lungo la strada del progresso. “Si può dire che tra tecnologia e arte non esistono più confini precisi, ma le due espressioni tendono verso un unico punto: un linguaggio comune che si sostituisce gradualmente a quelli tradizionali destinati a scomparire” (Junus). Gli artisti di oggi possono disporre di sistemi informativi, possono utilizzare forme di interattività evoluta, possono attivare processi matematici, tutte cose che per la prima volta consentono di andare oltre la rappresentazione del reale, agendo sul suo funzionamento. Le nuove tecnologie mettono cioè a disposizione dell’artista qualcosa che tende a oltrepassarlo; l’opera si pone al di fuori del suo controllo, facendo dell’artista sia un “autore” che uno “spettatore” del lavoro. Il gioco diventa più complicato e più interessante. E per citare Gillo Dorfles in “Il divenire delle arti”: “In sostanza cerchiamo di raggiungere una nuova realtà percettiva …non basta il fallimento della prospettiva.., non basta un falso ideogramma orientale… inventato da un artista europeo, a fingere un nuovo linguaggio. E’ invece una nuova dimensione integrativa quella che ci attende..; una dimensione in cui la nostra esistenza si adatti e si plasmi, diventando fatto artistico.”.
(Francesca Mariotti)

Gli artisti partecipanti saranno presenti al pomeriggio d’inaugurazione che si terrà Sabato 18 marzo 2006, ore 17,00. A tutti gli intervenuti sarà offerto un ricco buffet con aperitivo.

Artisti partecipanti:
WILLIAM VECCHIETTI
FRANCESCA DI STEFANO
MARINA VIDONI
MILENA NICOSIA
GIUSEPPE STEFANELLI
GIORGIO SOAVE
SAVINA ROCCABIANCA
GIOVANNI MASSIMO
FRANZINI SILVIO
ELIANA PERINO
DIEGO BIGGI
CARLA VERONESE
MAYA ZIGNONE
FLAVIO PELLERITO
MARCELLO MANCUSO
CORAL TORRENTS
SANDRA GIOVANNINI
Ospite l’artista ferrarese MASSIMO FESTI

ASSOCIAZIONE CULTURALE PRO ART
Via Garibaldi 47 44100 Ferrara
Tel 0532-242380
http://www.ferraraproart.com
infosekanina@virgilio.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...