Congresso Internazionale Donna e Mass media il 30 Marzo

I mezzi di comunicazione esercitano una influenza enorme nella trasmissione e trasformazione della cultura, creando una specie di “mentalità collettiva”.

Oggi, la maggioranza dei media si è convertita in agenzie di promozione di ideologie, da cui, nella maggioranza dei casi, la figura della donna è uscita profondamente trasformata.

Ma i mezzi di comunicazione e la pubblicità sono socialmente responsabili? E ancora: i media sono vicini alla donna? Quanto è reale l’immagine femminile che viene ogni giorno rilanciata da tv e giornali?

A questi e ad altri quesiti si tenterà di dare una risposta nel corso del Congresso Internazionale “Donna e Mass Media” che si svolgerà a Roma, presso l’Università Europea di Roma, Via Aldobrandeschi, 190, giovedì 30 Marzo 2006 dalle ore 9:30 alle ore 18:00.

Il Congresso, organizzato dall’Istituto di Studi Superiori sulla Donna, grazie al contributo di autorevoli studiosi del settore, partirà dall’analisi dell’evoluzione dei mezzi di comunicazione per arrivare ad una proposta che contenga idee e criteri per l’uso dell’immagine della donna nei media.

La giornata sarà arricchita dalla testimonianza di personaggi della comunicazione, della cultura e dello spettacolo.

Per partecipare è necessario confermare la propria adesione entro il 29 marzo a:
Email: istdonna@libero.itTel: 06/ 66527903 – 06/66527807 – 06/66527930 – 06/66527800Fax: 06/ 66527840

PROGRAMMA

9:00 Registrazione partecipanti congresso
09:30 Saluto – Paolo Scarafoni, L.C., Rettore Ateneo Pontificio Regina Apostolorum-Università Europea di Roma
09:45 Introduzione – Cristina Zucconi Galli Fonseca, Presidente Istituto di Studi Superiori sulla Donna, AteneoPontificio Regina Apostolorum- Università Europea di Roma
Moderatrice: Ester Palma, Giornalista, Corriere della Sera
10:00 “Passato, presente e futuro dei mezzi di comunicazione” Ettore Bernabei, Presidente LUX VIDE S.p.A. (Italia)
10:50 Coffee break
11:15 “Mezzi di comunicazione e pubblicità: socialmente responsabili?” – Ignasi Miranda, Giornalista, Radio Estel (Spagna)- Francisco Segarra, Pubblicista (Spagna)
12:30 1° parte Testimonianze di personaggi del mondo della comunicazione, della cultura e dello spettacolo: Rosanna Vaudetti, Conduttrice TV (Italia), Lorena Bianchetti, Conduttrice TV e Giornalista, RAI (Italia), Paola Ferrari, Conduttrice TV e Giornalista (Italia).
13:15 Dibattito – Interventi del pubblico 13:30 Pranzo Moderatrice: Domitia Caramazza, Sceneggiatrice (Italia)
14:30 2° parte Testimonianze di personaggi del mondo della comunicazione, della cultura e dello spettacolo Paola Saluzzi, Giornalista e Conduttrice TV (Italia) Alessandra Borghese, Scrittrice e Giornalista (Italia) Enza Sampò, Conduttrice TV (Italia)
15:15 “I media, le donne e la guerra: memoria di un reporter nella guerra in Iraq” Javier Alatorre, Giornalista TV Azteca (Messico)
16:05 “Sessualità e procreazione: l’immagine della donna nei Media”, Eugenia Roccella, Giornalista e Scrittrice (Italia)
16:35 Tavola Rotonda: “ I Media sono vicini alla donna? Una proposta” Pilar Giménez, Professore di Scienze Umane, Università Francisco de Victoria di Madrid (Spagna), Valentina Alazraki, Corrispondente Televisa (Messico), Matilde Bernabei, Amministratore Delegato, LUX VIDE S.P.A. (Italia)
17:30 Conclusioni: Paolo Scarafoni L. C., Rettore Ateneo Pontificio Regina Apostolorum-Università Europea di Roma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...