LA POESIA DEVE CIRCOLARE

Recentemente ho avuto modo di constatare alcune particolarità sulla poesia e il modo nel quale viene porta al pubblico.
Ci sono vari modi scelti dagli artisti (o presunti tali) alcuni scelgono di riunirsi in piccoli gruppi di selezionati per leggersi tra loro, si nota che sono sempre gli stessi che girano in questi luoghi una decina di pseudo fantasmi che si autodeclamano e autoelogiano. Quasi una setta, non so quanto possa essere utile , quasi una società segreta che si esaurisce nelle letture dei suoi ascoltatori e poeti nello stesso momento . Questi sono la maggior parte amano riunirsi in locali prestigiosi di lunga e chiara fama , allontanandosi dalla parte vera e sanguigna della gente , quella che ti dice in faccia se piace o no quello che reciti.Si chiudono in oscuri loculi , tra fedelissimi , dove ognuno a turno loda l’altro, con il solo fine di essere lodato a sua volta. Per fortuna ci sono altre categorie quelle solari dei coraggiosi che non esitano a mescolarsi tra la gente comune, (che poi tanto comune non è), che rischiano i fischi e l’offesa , ma che molto spesso ricevono l’apprezzamento della commozione e il plauso di un sorriso. Questi sono i Poeti che portano fuori dalle biblioteche, dai palazzi, dalle cattedrali della poesia ermetica e oscura il loro prodotto.
Questo manipolo di coraggiosi,però , sta diventando un esercito , presto assedieremo i poeti altolocati, e vi sconfiggeremo con le nostre parole vive .Questa per me è la vera passione poetica , poi adesso sarò bersaglio e centro di molte critiche ,non importa ,io amo la poesia che fluisce ,che non ha bisogno di saloni , che arriva al cuore con visioni semplici e dirette. IO AMO LA POESIA che nasce da un lavoro lungo e costruttivo, che si avvale di tutti gli strumenti che la rendono musica di parole. Adesso scannatemi pure…

Annunci

5 risposte a “LA POESIA DEVE CIRCOLARE

  1. Anche se per vari motivi non ho frequentato il laboratorio di poesia sai come io apprezzi il vs. lavoro, sono a ringraziarti per quello che hai scritto sulla poesia, io che ho partecipato con umiltà e sono una poetessa che ho sempre da impararema di sicuro sensibile alla poesia, e penso che senza di essa mancherebbe un puzzle alla vita.Ho partecipato ai concorsi regionali in bellissimi saloni fiorentini ho vissuto tutto quello che scrivi sulla mia pelle il tuo è nobile pensiero bravae grazie anche da parte mia che magari l’avevo dentro e non riuscivo a tirarlo fuori Gabriella R. Buona giornata

  2. la poesia deve andare oltre i recital tra pochi intimi, purtroppo ancora ci sono tanti diciamo “poeti” che si dedicano solo a questa pratica e si accontentano di esibirsi per pochi intimi circondandosi di una corte di interessati solo a recitare il proprio pezzettino , Questo non fa bene alla circolazione della poesia a che vale un applauso di chi è interessato solo alle vetrine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...